| Home | contatti | FAQ

 Share on Twitter Share on Facebook
Notizie :: Maggio 2017
MILANO  

(SESTA sezione su 6, segue da SEZIONE 5 qui sotto...)


QUESTO LAVORO è stato fatto subito dopo l'attacco tragico MUSULMANIA -tredici, 17 morti...- versus CHARLIE HEBDO. E passato più volte sui miei siti e blogs. Questo non serve a gran cosa, lo so. La simbologia grafica & iconica è "bella", -"se: l'estetica non è una buffonata"-, ma lascia QUASI il tempo che trova... SEMPRE. Nessun disegno ha mai vinto una guerra... I MUSULMANIA sono un problema militare, neppure poliziesco: MILITARE. I MUSULMANIA sono l'IDEOLOGIA antropomorfizzata, come non si trovava neppure nei nazi-fascisti, che "abbiamo" combattuto e "sterminati" (non io: ma I MIEI PADRI).

***********************************************

imagesKIM2

Il bébé phoque della STRONZA B. Bardot (la cogliona pauvretta...) KIM JONG-UN -il tonderello che si tosa come gli allievi del JUIF autrichien ADOLF HITLER...- dirige qui nella foto di propaganda una manovra militare coi suoi decrepiti e patetici generali: oggetto finale della "sparatoria all'O.K. Corral": la distruzione del LEONCAVALLO a Milano, colpevole d'aver ospitato nel ridicolosissimevolmente IL DETOURNEMENT AFAfestival "YELLOW KIM".

**************************************************

MAX CAPA a MILANO, e per tre giorni... E CINQUE NOTTI... nella città dei cavalloLEONI.... e dei LEONEcavalli....

cartello low

************************************************** *

YELLOW KIM è un DETOURNEMENT, una vaccata satirica, UN CANULAR. LA COSA MIGLIORE che io abbia visto all'AFA Festival (Milano, 5.6.7 maggio 1917), a parte una bella fanciulla triste, con cui ho scambiato qualche tenera frase, rimasta FORSE incompresa...

Questa finzione ironica, geniale, mette in campo un delirio: una FITTIZIA rivista umoristica nella Korea del Nord... Oltre 140 autori e scrivani pubblici, disegnatori, hanno partecipato al corpo dell'opera, a questa pagliacciata magnifica. (Questo librone lo si puo' richiedere a :

["grazie mille Max! l'indirizzo a cui ordinarlo è:

************************************************ *

yellowkimpress@gmail.com

************************** ************************

il prezzo al pubblico è 30 euro, le librerie hanno lo sconto ovviamente". GRAZIE, IVAN...] (30 miseri euros, io ci avrei ficcato ALMENO il doppio! GUARDATE per credere...)

***************************************************


***************************************************


***************************************************


**************************************************


INSOMMA, niente da aggiungere...

***********************************************

https://www.youtube. com/watch?v=poRT4nj0ziI

****************************

https://youtu.be/lP3CGI-4rB4

***************************************

(copia e incolla e lancia su Google): VEDRAI... (...poi mi saprai dire...)

***************************************************


***************************************************

Autore : Maximilian Capa
Share Stampa
31/05/2017 - 16:30
ORE DENSE E INTENSE A MILANO  

(QUINTA sezione su 6, segue da SEZIONE 4 qui sotto...)</p indianoP95

"Non amo" PIU' particolarmente gli "indiani" e neppure gli "indios" sudamericani (COME faceva B. Traven, socialcristianoide, pertanto "eccezionale" scrittore tedesco, scappato "velocemente" alla morte per fucilazione dopo LA COMUNE DI MONACO, nel 1919. Traven aveva un debole per gli "indios" messicani, io ne avrei piuttosto della tenerezza, ironica. NON DI PIU'. Non è necessario essere più cristiani di quel che lo si è innatamente. Per naturalità di "nascita" ideologica... Gli INCAS, nell'immenso sud americano-continente, per impreparazione cronica alle cose del mondo, hanno sbagliato tutto. L'han pagata cara. MA gli spagnoli hanno fondato Grandi Città, rubato ori e preziosi, è certo, ma DOVUTAMENTE. Chi vince impone le regole della PACE. CHE son sovente dure. "GUAI AI VINTI", sopratututto se hanno vilipendiato le regole fondamentali del FAR LA GUERRA. La GUERRA non è arte per gli imbecilli. Nè per i creduloni senza arte ne parte. LA GUERRA E' GUERRA! La si vince o la si perde. Ci fu questione negli U.S.A. fine anni ottocento -come pure- quasi nello stesso periodo-: una specie di "referendum" a proposito della lingua NAZIONALE da assumere ed usare: inglese o tedesco? (qui si coglie PURE l'impotenza francese napoleonica -questo CRETINO di NAPOLEONE I! ha fatto troppe guerre e non ne ha combinata UNA di buona...- e dei re di Francia e dei loro culatins di Primi Ministri!!!)- Ci fu questione negli U.S.A. anni ottocento, nel governo, di creare uno Stato U.S.A. completamente INDIANO. FINE delle guerre indiane, insomma. Gli indiani creano il loro stato U.S.A., LA LORO PARTE DOVUTA d'AMERICA PER LE LORO ORIGINI, pace e tranquillità... MA NO! Al Senato, persone intelligenti e ben informate, oppongono questioni non secondarie: "In Italia c'è l'IDEOLOGIA di LOTTA CONTINUA e delle misere BRIGATE ROSSE, interminabile... Da oltre MILLE anni gli indiani del Nord America - secondo ricerche ben documentate universitarie a nostra disposizione e che si possono rendere pubbliche se necessario- mostrano che le tribù indiane non hanno avuto fra i loro "sports" e attività, oltre la caccia, la cueillette (la raccolta dei prodotti della natura), (MA nessuna coltura o coltivazione, UN MISTERO ASSOLUTO come la questione della RUOTA: gli indiani y indios la conoscevano MA non l'hanno Mai usata..., scoperta che non entrava nella loro mentalità -IDEOLOGIA.), gli indiani non hanno avuto come gioia guerriera preferita che "la guerra" endemica fra tribù. Per i guerrieri di una tribù indiana attaccare, strippare, scotennare, derubare una tribù vicina, rapinare donne e conigli, "Era REGOLA DI VITA" e atto GLORIOSO. "I guerrieri" si battevano il petto furiosi e pieni d'orgoglio dopo questi brigantaggi, e le danze intorno al fuoco sacro andavano lungo le notti e fino all'alba. Droga IDEOLOGICA.... Mettete tutte queste tribù in un medesimo STATO e vedrete cosa succede. Una "LOTTA CONTINUA/Potere Operaio (sic!)/Brigate Rosse" DA EVITARE: "ASSOLUTAMENTE!" "QUI A RAISON, QUI A TORT?" La mitologia indiana NON SI BASA su niente di veridico: gli indiani hanno sbagliato tutto. L'immondo cinema americano che prima li aveva utilizzati come I CATTIVI, poi -post '68- come i BUONI (sic!) ha distrutto più gli indiani che la loro folklorica coglioneria. C'è qualcosa da salvare in tutto questo sfacelo? NIENTE. (La mia ANTICA simpatia verso gli INDIANI-INDIOS è scomparsa recentemente dopo la lettura di alcuni saggi storici in proposito...). E una volta per tutte.

[NOTA BENE: questo qui sopra è UN CANULAR, un DETOURNEMENT, un VIRUS russo (?) che ritrovo intruso nelle mie pagine e che non mi riesce di cavar via. Pazienza... Fate finta di non averlo letto, POR FAVOR. IN VERITA' IN VERITA' VI DICO: io amo gli indiani, gli indios e i cavalieri tartari scatenati, anzi: LI ADORO. (MAX CAPA, dichiarazione autentificata davanti un notaio, con firma, vidimazione e TUTTO&TUTTO)]

Max_Capa-3b_s--LA PIPA

LA PIPA è -FORSE- meglio...

**************************************************

MAX CAPA a MILANO, e per tre giorni... E CINQUE NOTTI... nella città dei cavalloLEONI.... e dei LEONEcavalli....


***************************************************

bintu illi 106(65)

***************************************************

https://youtu.be/lP3CGI-4rB4

***************************************************

20170513_234748

M.C., Pietro Carnelutti e la sua compagna. La foto non è buona, ma la BUONA intenzione c'è...

***************************************************


Pietro Carnelutti, friulano, vecchio disegnatore in PUZZ anni 70, ha il pallino della polveriera della città fortezza di Palmanova, Repubblica di Venezia. Ne ha fatto decine di disegni variazioni sul tema. Alcuni e parecchi ne me aveva già spediti a Parigi. Questo, fra una decina di altri, me lo ha portato a Milano. Palmanova, dalle mura esagonali, non ha retto -al momento opportuno- la responsabiltà delle sue concezioni tattico-strategiche, ma una cittadella cosi' è un miracolo, che solo i viniziani potevano concepire.

**************************************************


INSOMMA, niente da aggiungere...

***************************************************


Autore : Maximilian Capa
Share Stampa
26/05/2017 - 10:51
milano ai milanesi (STENDHAL...)  

(QUARTA sezione su 6, segue da SEZIONE 3 qui sotto...)


("LAVORARE STANCA", come scriveva nel suo bel e chiaro "torinese" linguasciutta, il Cesare Pavese). Ed è vero. L'opera, che sia una villetta in alto della collina di San Vito sopra il Po, ( l'autobus era il 52, se ben ricordo, che mi ci menava AL LAVORO), una SITUAZIONE CREATIVA sui bordi del Ticino a Castelletto di Cuggiono, il tirar fuori dal carcere di San Vittore 23 compagni incarcerati, -GLI AMICI DI PUZZ-, correndo da tutti gli avvocati possibili, (POCHI...), produrre in furia e passione un PUZZ NUMERO UNICO fuori serie -nato nell'inconcepibile urgenza creativa- ideato in modo fuso e fabbricato come una fuoriserie Ferrari Testa Rossa: In via Nullo 4 o in Via Conchetta 6 o in Alzaia Naviglio 10 in Milano, son cose che ti esplodono prima poi le palle e l'anima. Tutte queste energie creative lanciate nel vento, che va e non ritorna. MAI. CHI CAPIRA', per un solo momento, QUESTO? nessuno. NEMO, come si diceva Ulisse... E TU rimani svuotato, e non tanto contento... (Cosi' son fatti gli uomini creativi, terribilmente coglioni!) MA: senza rimpianti. COME POTER PIANGERE SUL LATTE VERSATO? Da quaranta in qua non so più piangere. NON CI RIESCO, ANCHE SE NE VOGLIA E NECESSITA'. DUNQUE...

E, come l'agricoltore contadino e coltivatore, il quale, già prima del levarsi del sole, gira sui suoi campi in attesa, a farne le bisogne, IL TIPO, puarin, dopo aver ingoiato una fortaja al parsut, un po' di zuf -fatto di farina gialla, zucca e latte- e un bel bicchiere di rosso e/o di graspa: non ha altra scelta. Deve remare, come un galeriano incatenato nelle ventraglie delle triremi romane. IN PIENO SOLE. En Plein Soleil... Quelli che affondano non sanno mai quanto sia lontano IL FONDO.

**************************************************

MAX CAPA a MILANO, e per tre giorni... E CINQUE NOTTI... nella città dei cavalloLEONI.... e dei LEONEcavalli....

*************************************************

https://www.youtube.com/watch?v=poRT4nj0ziI

***** **********************************************

©poleràfrancesca_MG_1367 (2) copia

.................................................. ......................................

"LE ROBE" SUL MURO...

************************************************** *

©poleràfrancesca_MG_1378 copia

Una delle 40 facce del TOTEM-MOBILE, mentre gira...

-------------------------------------------------- ----------------


La LILO, la fanciulla, valida collaboratrice per montare organizzare la mia mostra a Milano -ed essa è pure venuta a Parigi per fare la video coi miei quadri che vedrete qui sotto, fa disegni colla macchina da scrivere... Pone un banchetto in giro per Milano -a quel che mi dice- e fa i disegni sul posto, colla macchina da scrivere, e li vende. Ecco un mestiere che dovrei imparare, io: che non so vendermi... Che non ho MAI saputo vendermi, che non sapro' mai vendermi... IL CHE MI COSTA CARO, da sempre...

**************************************************


"Oggetto" inconsulto che piomba qui quasi per caso. Non ha molto a che vedere in soggetto ma TUTTO quasi DA VEDERE. Sono forse il solo che possa permettersi di fare dei DETOURNEMENTS di sé stesso... IL RESTO è vita, fanciulle...

************************************************** *

Autore : Maximilian Capa
Share Stampa
21/05/2017 - 12:21
Inizio Precedente  [   1  2  3   ]  Seguente Fine

Traduzione Sito
Translate to English Translate to French Translate to German Translate into Dutch Translate to Swedish Translate to Japanese
Translate in Polish Translate to Danish Translate to Czech Translate to Portuguese Translate to Spanish Translate to Turkish
Mercato e Vendita

MERCATO nella FORESTA dei LEONI al BOSCO dei PASSERI SDENTATI: VENDITA ORIGINALI di MAX CAPA pubblicati su internet dal 2OO5 al 2O16.
***CARTOON o/e CARTOON B.D.: 150 euros, 130 euros se più di due.
***B.D. (fumetto) 250 euros
COME FUNZIONA:
***L'interessato -dopo aver guardato le 36 immagini del vendibile- inoltra la sua richiesta tramite MERCATO, (vedi menù QUI DI FIANCO...)
***"L'amministrazione", confermando che cio' che è richiesto si trova disponibile, invia pure notizia sul modo di pagamento
***Ricevuta la somma, si procede alla spedizione delle opere sotto plico ben cartonato...

Max Capa Image

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni sulle novità di questo sito.

Iscriviti
Cancella

  Iscritti : 7


New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.1215 seconds
Contenuto del div.