| Home | contatti | FAQ

 Share on Twitter Share on Facebook
Favole Grottesche

Sera tarda fra i KROP...


Autore : maximilian capa
Domenica, 15 Gennaio 2017 - 21:02

 

(segue da KROP 4, qui sotto)

Il bel destino tragico di KROP Dentechiaro 5

[Ed apparve proprio allora un'epifania, uscita improvvisa dall'ombra notturna verdissima della foresta, sgusciando -l'apparizione- fra un tronco immenso e l'altro, un quercione: grosso -questo fusto d'alberone- da stupire, fra cespugli folti, liane, prezzemoli, erba da cerbiatte, alberi del pane e del salame, orti malcoltivati, torrenti mai diserbati. "Magie della jungla senza barche fra le acque, sui bordi del Grande Fiume senza ponte. Misteri strani..." (...) (NOTA BENE: parte/pagina del workinprogress tenuta in disparte in questa versione-stesura-pubblica-attuale)....]

Gli alligatori d'Africa Centrale Orientale e/o Occidentale, e del Sud , ma non del Nord maghrebino, e mai in MUSULMANIA, si distinguono dagli altri animalozzi caimani (anfibi semirospo rettili -quasi- a quattro zampe, con una quinta-ruota di scorta, inserita nel bagagliaio in fondo alla coda forzuta, che scherza poco se ti ci sbatte sopra), grazie ed a causa del doppio quarto dente-zanna della loro mandibola d'acciaio osseo, il quale fuoriesce -dal Basso mandibolo verso l'Alto- come un baffone ottocentesco- anche a becco chiuso e ganascia stretta. Sono coccodrilli di razza rara, protetti dall'Internazionale Socialista nazi-fascista. Per ragioni ben comprensibili...

Normalmente, questo doppio dentone satirico, assai ridicolo -uno in ognuna della due parti del becco-muso- s'innalza fallocraticamente di otto CM (circa) sopra le "babine", MA è di 13-17-33 CM (circa) nei Krop (genia speciale protetta da l'UNESCO SITI ORIGINALI ASSOLUTI NATURALI ECOLOGICI), ché essi son razza a parte, specie singolare, umanità rara e poco inflazionata, in questi tempi in cui è d'uso sterminare le minoranze, lasciandole andare in muffa. I Krop hanno i dentoni più lunghi e grossi, lo si sappia!, e che per questo e percio' son detti zannuti über alles, come i mammuthi... Non è colpa loro, che cosi' è la natura, "cieca" come gli dei olimpici. Ti da troppo dove magari non ne hai bisogno... "Se andiamo pe'l mondo con questi dentacci all'aria, tutti ci prenderanno per dei vampiri Dracula di Valacchia... pubblicità negativa per il nostro minuscolo popolo D.O.C....e cercheranno di sterminarci, ché tutti hanno paura dello strano orrorifico... basta leggere i giornali, magari di sfuggita..." lancio' quasi per caso e svoltando l'angolo il Giovane Krop Dentechiaro.

Come se passasse a ritroso il Rubicone, come se fosse un "Alea Jacta Est" che avesse bevuto dell'acqua salata alle foci del Trasimeno. Incerto e deciso. Incertezza finta sulla decisione già stretta in tasca. Maschera veneziana del "mentir vero" maghrebino. (L'arabo mente come mangia, male), ma il Giovane Krop era sincero. Cesare prima di varcare le acque interdette gioco' al gioco sadomasochista, da buon duce omosessuale. Il Giovane Krop invece pensava alla sua ragazza (ed alle altre...) ma pure alla bellezza del viaggio terribile che il destino (il Capo) gli predestinava. Cesare giocava ai dadi, il bel Dentechiario preferiva gli elastici... Era preso da una cosa e l'altra e girava girovagando intorno al palo.

"Ma i vampiri sono DI MODA al di' di oggi!" esclamo' il Capo Krop Krop Krop, che aggiunse: "Purtroppo -si vede, lo colgo CHIARAMENTE- tu, o bel giovine, non sei al corrente delle faccenduole del Lontano Vecchio Mondo, il quale ci attende con impazienza nelle sue belle cagate esotiche und esoteriche e filotibetane! Se tu solo leggesti un po' di stampa estera, PARIGINA, ad esempio -sapresti subito QUEL CHE è IN, Quel che è OUT! altro che leggere libri!!!!! I MIEI Servizi Segreti, la Gazza Nera Prolifica ERDOMILLA SLAPPA appena rientrata PRIMUla INTER PARES dall'Europa SEI LUNE FA mi ha rapportato nei suoi VERIDICI RAPPORTI CHE: al cinema, alla televisione, nel Belgio, in Ol(l)anda e Cocincina, a Diên-Biên-Phu, nella Slovenia Superiore e pure nella Bassa Albania, non ci son che storie, serials, films, telenovellas, bambinate atroci DI VAMPIRI!!! Vampiri, dentuti MA NON ZANNUTI! NOI SIAMO NOBILI! colle dentacce rivolte in alto, come fra i cinghiali australopitechi marxiani. Puntute a luna araba, mezzelune, E RICURVE, le nostre belle zanne. Proprio come le cinghialesse precattolichePAOLINE siberiane di otto milioni di anni fa!!! CHI è più nobile di NOI!?!? Non certo Stalin né Lenin né Mitt'rrand!!! E LA CULTURA!? DOVE la mettiamo LA CULTURA? Dove la metti, fanciullo mio, rorido Krop Dentechiaro dei miei stivali? DIE KULTUR... E, la televisione!, che non abbiamo neppure mai visto! E LA RADIO di Mussolini! e gli aerei di carta dei bambini delle Scuole Elementari? Ed: IL TELEFONINO!?!? Noi siamo tagliati fuori dal MONDO!!! Non si pio' ignorare la KULTUR di Goebbels!...mangiare bambini non è tutto... (Dopo aver scopato, in Europa, fumano una sigaretta. Son dei signori, laggiù)..." E ci mise subito dietro: "Lassù -lo so- circola una voce, una DICERIA che dovrai sfatare... Le mie gazze-spie me l'hanno relatata più e più volte... A Milano, Tokio, Pertegada, Costantinopoli, Stalingrado, Viareggio, (...) (NOTA BENE: parte/pagina del workinprogress tenuta in disparte in questa versione-stesura-pubblica-attuale)....]

[In tal frattempo il Giovane Krop Dentechiaro si rendeva conto, nel suo cervello ampiamente irrorato da messaggi cibernetici subliminari, di quanto il Potere avesse privilegi sconosciuti ai poveri coccodrilli normali. Il Capo disponeva della sua rete di Gazze Nere -a chiazza bianca sotto il pelo grigiastro, alcuni & alcune- dalla quale ricavava più informazioni di quante si trovassero in un libro e pure in una biblioteca gigantesca. Ché le spiesse servono, se non sono doppie, girate dal nemico, servendo due padroni. (Ma i Krop non avevano nemici, temuti com'erano).

Chi è ben informato resta sempre più forte di un qualsiasi letterato. Chi sa spiare non ha bisogno di svaccarsi nel far poemi, robe da deboli flebili menti. Mentre il Giovane Krop scriveva poesie e sviolinava serenate veneziane-napoletanesche per la sua dolce coccodrillessa, il Capo studiava, anatomizzava, analizzava le Informazioni che gli pervenivano dal mondo e, come Goebbels, ne faceva subito -POCO DOPO- un comizio di Partito Unico, del potere del Capo dominante. Pur se vecchio e quasi antico: 192 (292, 14?) anni...Anche se non sapeva né leggere né scrivere... il Krop Krop Krop, balena bianca, conosceva il suo mestiere, ché governare è cosa da professinisti]. E, poco alla volta, frase dopo frase, giretto dopo angolatura, cagatina dolciastra, pillola zuccherinata, e tutto il resto, venne fuori L'EVIDENZA, che.... ...Dunque...

(segue in KROP 6, qui sopra)


  Stampa
Share
 


Scrivi un commento

* Autore
* Indirizzo e-mail
Sito web
Avvisami via e-mail della presenza di nuovi commenti
Per verificare che sei un essere umano scegli : il limone

5
6
7
1
4
8
3
2
B U I url Smilies
Traduzione Sito
Translate to English Translate to French Translate to German Translate into Dutch Translate to Swedish Translate to Japanese
Translate in Polish Translate to Danish Translate to Czech Translate to Portuguese Translate to Spanish Translate to Turkish

Maximilian Capa - Favole Grottesche - La Cappuccetto rosso scomparsa 2016

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni sulle novità di questo sito.

Iscriviti
Cancella

  Iscritti : 0


New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0454 seconds
Contenuto del div.