| Home | contatti | FAQ

 Share on Twitter Share on Facebook
Favole GrottescheRSS

DOVE le cose finiscono male...


Autore : maximilian capa
Mercoledì, 30 Novembre 2016 - 18:43

 

Cloporte/6

I sogni, ovviamente, la banalità c'insegna, muoiono all'alba, mentre gli incubi, loro, preferiscono l'ora innaturale della siesta, quando ti risvegliano mostruosi,improvvisamente, nel malessere, colla bocca impastata dal catrame digestivo e piena di malumore. E ti lasciano nuotare facendo il morto in uno stagno d'angoscia.

Qualche giorno dopo, il Gervaso s'era messo a fare un sonnellino dopo il pranzo, senza potersi spiegare il come mai, dato che era uscito dal letto vicino a mezzogiorno, colle sue ancora assonnate fanciulline, dopo una notte di bagordi e vizi. Avevano ...

 [Leggi tutto] 

  Scrivi un commento Stampa
Share
 

Dialogo nel sole calante...


Autore : max capa
Martedì, 29 Novembre 2016 - 12:43

 

(segue da CLOPORTE 4, qui sotto)

Cloporte 5

Poi si mise a sedere, il maresciallo Da Biani, su una pietra alta che spuntava dalla sabbia e comincio' con pazienza a tirar fuori una specie di paternale verso il cloporte che lo ascoltava mesto ma attentamente: "Mi chiedo, se mi permettete...come mai non avete pensato di cambiarli in moneta più minuta e pratica, prima di partire...i vostri danarosi bigliettoni...mi si dice, che ne avete parecchi...E MAGARI in TRAVELLERS CHEQUES, come FAN TUTTI. Sapete, qui i commercianti sono gentilissimi MA, ma mi son giunte all'orecchie delle lamentele...niente di ...

 [Leggi tutto] 

  Scrivi un commento Stampa
Share
 

DOVE si viene al DUNQUE...


Autore : maximilian capa
Domenica, 27 Novembre 2016 - 16:03

 

(segue da CLOPORTE 3, qui sotto)

Cloporte 4

...E NIENTE gli sfuggiva... MA, il cloporte Gervaso... Italiano: strano tipo, neppure "veneziano", come tutti gli italiani... MA... sospetto...SI'.

(Il maresciallo Da Biani era di lontana origine veneziana, i suo avi erano di Cavarzere sotto Chioggia...non amava gli italiani, se non erano veneziani, per forza di cose: il suo babbo, PURION nelle mine del Nord francese, parlava ancora un veneziano assai imbastardito, che tutti prendevano per "italiano"... Nessuno ci capiva niente, pure il DA BIANI figlio, ma suonava bene: con bel accento ...

 [Leggi tutto] 

  Scrivi un commento Stampa
Share
 
Inizio Precedente10 Pagine  [   11  12  13  14  15  16  17  18  19  20   ]  3 PagineSeguente Fine
Traduzione Sito
Translate to English Translate to French Translate to German Translate into Dutch Translate to Swedish Translate to Japanese
Translate in Polish Translate to Danish Translate to Czech Translate to Portuguese Translate to Spanish Translate to Turkish

Maximilian Capa - Favole Grottesche - La Cappuccetto rosso scomparsa 2016

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere informazioni sulle novità di questo sito.

Iscriviti
Cancella

  Iscritti : 0


New-CMS 2.9.6 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.1316 seconds
Contenuto del div.